Comunicare la situazione sui Grandi Laghi Africani – Un difficile approccio.

L’estrema complessità della situazione politica-economica e sociale della regione dei Grandi Laghi Africani, unita agli episodi di violenza contro missionari e vescovi del novembre/dicembre 2009 e ai tentativi di alterazione delle notizie nonché di inquinamento della verità messi in atto da potenti gruppi criminali operanti nelle regioni del Nord-Kivu, Sud-Kivu e Ituri (R.D. Congo), rende necessaria una particolare attenzione della comunità internazionale in questo momento, al fine di scongiurare altri possibili genocidi di massa e far cessare la spirale di violenza che sta colpendo barbaramente gli operatori di pace, laici ed ecclesiastici, operanti nelle città più a rischio di queste terre di confine.

Nei post che seguiranno pubblicheremo testimonianze e aggiornamenti per chiarire meglio il quadro d’indagine e il resoconto del primo incontro del nascente comitato. La necessità di questa azione è comprovata dall’analisi della recente rassegna stampa italiana e internazionale svolta da alcuni volontari del comitato, che ha permesso il reperimento di notizie nettamente contrastanti tra loro, pubblicate in tempi più o meno ravvicinati e provenienti a volte anche dalle medesime fonti, chiaramente istituzionali. Questi corto-circuiti informativi a nostro parere sono prova di molti vizi di verità che emergono e mettono in dubbio l’attendibilità, in certi casi, delle fonti d’informazione ufficiali di certi governi delle zone sopracitate.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: